P .O. Box 733 , Ukunda, Kenya Costa Sud # Mobile +254 722 696 533 # WhatsApp +254 702 291 817 #  info@marcopolosafaris.com  #  marcopolosafaris@gmail.com

  • Home
  • Kenya in generale

Kenya in generale

Informazioni generali sul Kenya.

Incidente / Chiamata d'emergenza

Incidente / Chiamata d'emergenza - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Puoi contattare la polizia in caso di emergenza chiamando il 999.

Incontri con gli animali

Incontri con gli animali - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Negli incontri con animali selvatici, il più alto comandamento deve essere quello di non disturbarli. Non è assolutamente vietato forzare un animale in una posa fotogenica lanciando una pietra, applausi o urlando. È giustificabile solo avvicinarsi a un animale così vicino, in quanto non mostra alcuna preoccupazione. Non appena un animale mostra reazioni diverse dal semplice guardare l'auto, deve essere fermato immediatamente. Particolare attenzione deve essere prestata agli animali fortificati e imprevedibili di grandi dimensioni come bufali, ippopotami, elefanti e rinoceronti e ad animali molto timidi come leopardi e ghepardi. Osservare meglio a distanza, come si sviluppa la situazione tra la potenziale preda e il gatto predatore, senza influenzare gli eventi naturali, altrimenti si può arrivare velocemente a un incidente.

Banche

Banche - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Le banche più note sono la National Bank of Kenya, Standard Chartered Bank e Barclays Bank. A Nairobi, Mombasa e nella maggior parte dei capoluoghi di provincia, le banche e i grandi alberghi e lodge hanno uffici di cambio. Gli orari di apertura sono solitamente dal lunedì al venerdì 9-14.30 e in alcune banche anche il primo e ultimo sabato 9-11. Le banche dell'aeroporto internazionale Jomo Kenyatta di Nairobi sono aperte 24 ore su 24.

Comportamento nei parchi nazionali e nelle riserve naturali

Comportamento nei parchi nazionali e nelle riserve naturali - 5.0 out of 5 based on 1 vote

In linea di principio, tutti gli animali selvatici devono avere la priorità sui sentieri. Attendiamo quindi ad una distanza di sicurezza e rispettosa fino a quando non hanno attraversato o liberato il percorso individualmente o in gruppo. Il limite di velocità di 40 km/h viene rispettato per la propria sicurezza e quella degli animali selvatici. Aumenta anche le possibilità di vedere animali selvatici timidi e prudenti come leopardi, linci del deserto o servalo. Si prega di non incoraggiare l'autista ad avvicinarsi troppo agli animali pericolosi. Rimaniamo sui sentieri e i sentieri prescritti, altrimenti distruggeremo inutilmente la vegetazione delle aree protette e cacceremo gli animali selvatici dalle loro aree di riposo. C'è anche il pericolo di rimanere bloccati nella sabbia profonda o nel fango. Evitare rumori forti. Riducono le vostre possibilità e quelle degli altri visitatori delle aree protette di fare buone osservazioni. Non cercate di spaventare gli animali nel loro riposo gridando ad alta voce o battendo le mani in modo che alzino la testa o cambino posto per una buona fotografia. Non fotografare Maasai se non si riceve l'autorizzazione a farlo.

È vietata la raccolta di pietre, fossili, corna, conchiglie, coralli, piante, fiori, nidi e qualsiasi altro oggetto naturale, preistorico o archeologico. Non gettare rifiuti e bruciare sigarette nella natura protetta. Anche il frammento di una bottiglia o di vetro rotto può innescare un fuoco a cespuglio a causa del suo effetto di vetro che brucia.

Per la propria sicurezza, si consiglia di lasciare il veicolo solo nei "campeggi" o "aree picnic", poiché gli animali selvatici reagiscono indifferentemente ai veicoli, ma possono reagire in modo aggressivo agli esseri umani a piedi.

Percorsi prescritti e la velocità nei parchi nazionali

A differenza dei safari nel Masai Mara o nella riserva naturale del Serengeti con il maggior numero di animali, le escursioni nei parchi nazionali si svolgono su sentieri fissi, che non devono essere abbandonati. Questo serve a proteggere gli animali. La velocità massima consentita è di 40 km/h. Siamo in costante contatto radio e anche via SMS con altri per raggiungere il più velocemente possibile luoghi che potrebbero essere di vostro interesse.

I diversi territori

Si fa una distinzione tra i diversi territori:

I parchi nazionali hanno le norme più severe in materia di benessere degli animali. Non è consentita l'agricoltura o l'allevamento all'interno della zona. I visitatori possono guidare solo su sentieri segnalati. Le crociere notturne o le passeggiate a piedi non sono consentite o sono soggette a severe condizioni imposte dalle autorità. Alloggi o campeggi nei parchi nazionali sono recintati e isolati.

Le riserve nazionali o naturali sono aree protette che possono essere utilizzate in parte anche dalla popolazione locale. Alcune delle aree sono di proprietà privata e non sono quindi più soggette alla vigilanza dello Stato. Sono possibili gite notturne ed escursioni con guida.

Le riserve sono spesso gestite privatamente, spesso appartenenti a un'azienda agricola o a un lodge. Molti confinano con i parchi nazionali, che spesso non sono recintati. Gli animali possono muoversi liberamente tra le diverse aree.

I parchi nazionali e le aree protette sono una delle ragioni principali per cui i visitatori vengono in Kenya, insieme al turismo balneare. Con i biglietti d'ingresso garantiscono la conservazione delle zone protette e offrono alla popolazione locale opportunità di lavoro. Inoltre, costituiscono un'efficace protezione contro il bracconaggio.

Soleggiato

26°C

Diani Beach, Kenya

Soleggiato

Umidità: 73%

Vento: 18 km/h

  • 23 Sep 2019

    Parzialmente nuvoloso 28°C 22°C

  • 24 Sep 2019

    Principalmente soleggiato 28°C 22°C

Benvenuti al Marco Polo Safaris

welcome at marcopolosafaris

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok